Hanno comprato il tuo spazzolino per pulire le fughe della doccia? (Se fai spazzolini sarebbe bello saperlo, no?)

Ci stiamo dondolando tranquilli in overdose da transazione e in deficit di conversazione. È il dramma di chi si occupa di prodotto fisico: una volta che il prodotto (di solito ottimo) lascia il magazzino, è perso per sempre. Chi lo userà? Dai mettiamoci una product registration! Sì, ma quanto lo userà? Quando? Dove? Con chi? Boh. Boh. Boh. In un mondo ossessionato dalle conversioni, forse è arrivato il momento di tendere una “mano digitale” alla propria community, supportarla con metodi e funzioni, descriverla attraverso i dati ed alla fine anche arrivare a conoscerla senza mediatori. Per questo serve mettersi in prima linea e partecipare alla costruzione di un’estensione del sistema operativo della community, per interagire ad elevata intensità e frequenza, non solo attraverso qualche scontrino una volta ogni tanto.

Riccardo Zanardelli

--

Photo by amirhosein esmaeili on Unsplash

C’era una volta il marketing ⌘C ⌘V.

Il CFO chiede il budget marketing per l’anno prossimo? Pochi minuti dopo una colonna in un file di Excel viene duplicata, poi qualche ritocchino… et voilà: il budget è fatto! Quante volte è andata così?

Trasformare l’anno scorso nell’anno prossimo con un copia-incolla è una tentazione forte, anzi fortissima. Ma dobbiamo resistere.

Sì, dovremmo averlo capito: in un mondo che cambia a grande velocità, il copia-incolla non è una strategia e forse non lo è mai stata. Mancano le idee? Non sempre: si può essere bravi o anche bravissimi e comunque cadere in questo tranello…. perché farsi cullare dalle onde lunghe è -diciamolo senza paura- comodissimo.

--

--

Riccardo Zanardelli

Digital Platforms @ Beretta | PhD student in Statistics & Data Science @ AEM, UNIBS | Engineer | Only personal opinions here | Code is Law (cit.)